Occhiali vs Lenti a contatto

Occhiali vs Lenti a contatto

Ottime domande! Mi sento rivolgere spesso domande del genere perché siamo sempre in cerca di verità assolute.

Quindi la risposta è: fa meglio portare gli occhiali.

Perché non entrano in nessun modo in contatto con gli occhi.

Ok fine, andiamo tutti a casa.

Non è così semplice, perché ci sono casi in cui l’occhiale potrebbe entrare in contatto con l’occhio.

Ad esempio nello sport, soprattutto in quelli di squadra come il calcio, il basket, il rugby.

Ma anche nelle arti marziali, nello yoga, nello sci.

Per non parlare delle arrampicate o di altri sport estremi in cui una visuale ampia e nitida…ti salva la vita!

Senza gli occhiali è molto più facile lo sport che ami, hai una visuale più aperta e le distanze sono quelle reali: niente rimpicciolimenti o ingrandimenti dovuti alle lenti degli occhiali.

Esistono anche casi in cui è necessario portare lenti a contatto anche se non pratichi sport, come ad esempio in caso di un’anisometropia importante o fastidiosa.

L’anisometropia è la differenza di diottrie tra un occhio e l’altro e a volte succede che rende quasi impossibile portare gli occhiali, perché il cervello non riesce a fondere l’immagine molto differente in termini di grandezza che giunge dai due occhi. Il rischio quindi è che ne sopprima una in favore dell’altra e quindi l’occhio soppresso non abbia gli adeguati stimoli per svilupparsi correttamente. Questo vale nei bambini.

Ma succede a volte che l’anisometropia si riscontri da adulti e diventa problematico portare gli occhiali.

Ecco che qui le lenti a contatto sono un ottimo alleato.

Allora la risposta è: fa meglio portare le lenti a contatto.

E se sei reduce da un’infezione oculare, dalla congiuntivite, alla cheratite e via così, e stai facendo una cura che prevede gocce, pomate o gel nell’occhio?

A meno di diversa prescrizione dell’oculista, non puoi mettere lenti a contatto.

Ma se sei uno studente, trascorri un sacco di tempo sui libri e in più sei miope?

Ti consiglio occhiali, perché lo sforzo accomodativo è minore rispetto alle lenti a contatto.

Attento però perché se sei ipermetrope è meglio il contrario.

Però davanti al computer sono meglio gli occhiali, perché quando sei concentrato su qualcosa tendi a sbattere meno gli occhi, così ti si rompe il film lacrimale, ti bruciano gli occhi e la lente a contatto diventa sgradevole. In più sono meglio gli occhiali: soprattutto se con un trattamento contro la luce blu rendono meno problematico il lavoro al pc.

Mi sembra che la risposta non sia più tanto ovvia.

L’unica risposta plausibile è: dipende dalle circostanze, ma come puoi decidere da solo?

Nel nostro negozio siamo sempre a disposizione: da noi non vieni solo per acquistare, il Salotto di Ottica Bardi nasce anche per questo.

Non solo per condividere eventi, una chiacchiera, le nuove notizie dalle fiere, è un luogo fisico in cui puoi trovare la soluzione giusta per te a seconda delle tue esigenze.

Mi riferisco ovviamente a ciò che riguarda gli occhi, le lenti e gli occhiali.

Per tutto il resto, dovrai cercare altrove 😉

Ti suggeriamo

Occhiali progressivi per guardare il computer (?)

Le 6 cose che devi assolutamente sapere prima di acquistare i tuoi occhiali da vicino.

Il Trattamento Antiriflesso

Le lenti progressive consentono di vedere nitido a tutte le distanze

I nostri brand

A Scuola
di Occhiali

Optifit

ABC
Lenti a contatto